menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Pontinia a Cellole dai parenti: risulta positivo al coronavirus, denunciato

Il giovane febbricitante ha lasciato il proprio comune. Messo in quarantena; in isolamento anche i familiari

Da Pontinia va in visita ai parenti a Cellole, risultando poi positivo al coronavirus. Per lui oltre alla messa in quarantena è scattata anche al denuncia. Protagonista di quanto accaduto un giovane di origini indiane residente nel comune della provincia pontina e in “trasferta” nel casertano per fare visita ad alcuni familiari. 

Come racconta CasertaNews, il ragazzo era tornato in Italia dal suo paese di origini nella prima metà di febbraio. Al suo rientro a causa del suo stato febbrile “sospetto” è stato sottoposto a tampone orofaringeo con l'esito negativo. Il giovane, ancora febbricitante, ha quindi deciso di spostarsi a Cellule per andare a trovare alcuni familiari che vivono nel comune in provincia di Caserta, violando le disposizioni dei decreti del Governo sugli spostamenti. Visti i sintomi è stato sottoposto nuovamente al tampone che ha evidenziato una positività al Covid-19. 

Attualmente si trova in quarantena presso l'abitazione dei propri familiari nel comune cellolese. Posti in isolamento anche i familiari mentre si lavora per ricostruire la cerchia dei possibili contatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento