menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, partita la raccolta fondi per il Dono Svizzero di Formia

L'inziativa lanciata dall'amministrazione comunale e dall'associazione di protezione civile Ver Sud pontino. I fondi serviranno ad acquistare dispositivi di protezione individuale e ventilatori polmonari

Parte a Formia la raccolta fondi per l'ospedale Dono Svizzero. Un'iniziativa nata dal Comune di Formia in collaborazione con la Protezione civile Ver Sud Pontino, i ragazzi dell’Associazione Living Califormia e la Curva Coni Formia. Chiunque voglia potrà donare anche simbolicamente un euro, i fondi saranno destinati all’acquisto di Dpi (Dispositivi di protezione individuale) e ventilatori polmonari necessari durante l’emergenza Covid– 19.

È possibile donare tramite bonifico intestato all’Associazione di Volontariato Protezione Civile Ver Sud Pontino - IBAN IT05L0537273980000011022898 con causale: “Donazione per Dpi e ventilatori polmonari per l’Ospedale Dono Svizzero di Formia”

E' partita inoltre la stessa campagna anche sul portale di crowdfunding gofundme.com. “In molti  - sottolinea il Sindaco Paola Villa - hanno ipotizzato la possibilità di raccogliere fondi per il nostro ospedale, tante le persone che sentono in questo momento l’esigenza di supportare i nostri infermieri, medici, volontari e operatori che all’interno del “Dono Svizzero” stanno lavorando e “lottando” per tutti noi ogni giorno.

Per far sì che i fondi versati potessero materialmente arrivare al presidio ospedaliero del Golfo, è stato necessario con l’aiuto della Protezione Civile creare un conto corrente specifico verso cui far confluire tutte le donazioni. Tutti i fondi raccolti saranno utilizzati per acquistare Dpi, ventilatori polmonari e tutta la strumentazione di cui il Dono Svizzero dovesse aver bisogno per fronteggiare l’emergenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento