menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Sabaudia: controlli serrati. Ancora chiusi i parchi e vietate le attività sul lungomare

In cinque giorni effettuati 462 accertamenti su persone e 15 su attività commerciali. Nuova ordinanza del sindaco Gervasi: le restrizioni estese fino al 13 aprile

Non si abbassa l’attenzione nel territorio di Sabaudia dove sono serrati i controlli da parte di polizia locale, carabinieri e guardia di finanza volti a monitorare l’osservanza da parte di cittadini ed esercizi commerciali delle disposizioni governative e sindacali in tema di contenimento della diffusione del nuovo coronavirus

Da lunedì a venerdì gli agenti della polizia locale hanno effettuato 475 accertamenti, con 462 controlli su persone e 15 su attività commerciali. Sono state inoltre oggetto di ispezione le case di riposo per anziani, vero obiettivo sensibile, al fine di verificare il corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza. Nella giornata di oggi verifiche a tappeto sono state effettuate anche da carabinieri e guardia di finanza sulle principali vie di accesso alla città per monitorare il flusso di automobilisti sulle arterie e controllare la sussistenza o meno di valide motivazioni dello spostamento di questi ultimi.

I controlli andranno avanti per tutta la durata dell’emergenza epidemiologica.

Nuove ordinanze del sindaco Gervasi 

Inoltre, al fine di assicurare la massima tutela della salute dei cittadini, il sindaco Giada Gervasi ha emesso una nuova ordinanza che proroga il provvedimento precedente con cui, al fine di evitare ogni tipo di assembramento di persone, restano preclusi ai cittadini parchi, giardini pubblici ed aree verdi con o senza recinzione di proprietà comunale, fino al 13 aprile incluso. Previsto anche il divieto di qualsiasi attività sull’arenile e sulla spiaggia salvo per i mezzi autorizzati per motivi di sicurezza e pulizia. “Lo svolgimento delle attività ricreative (es. passeggiate) e sportive (es. jogging) - spiegano dal Comune - è consentito nelle vicinanze della propria abitazione tassativamente entro i 200 metri, non dovranno essere svolte in gruppo e comunque mantenendo sempre la distanza interpersonale di almeno un metro”. E’ stata infine prorogata anche la chiusura del cimitero salvo che per gli operatori e i parenti stretti in caso di tumulazione.

Sindaco Gervasi: “Restiamo a casa”

“Rivolgo un sentito ringraziamento a nome dell’Amministrazione e della nostra comunità al Comandante Miraglia e agli agenti della polizia locale, per il lavoro che stanno svolgendo quotidianamente sul territorio volto a garantire la tutela di noi tutti - ha dichiarato il sindaco Giada Gervasi -. Un plauso va anche ai carabinieri e ai militari della guardia di finanza che con la loro azione di perlustrazione e controllo contribuiscono alla sicurezza dell’intera città. Voglio rinnovare la raccomandazione ai cittadini di supportare e aiutare l’azione delle forze dell’ordine rispettando le regole volte unicamente a garantire la nostra e l’altrui sicurezza. Restiamo a casa e limitiamo il più possibile i nostri movimenti perché, più oggi restiamo distanti e, più presto, torneremo ad abbracciare i nostri cari. La nostra comunità in questi giorni difficili sta dimostrando forte coesione con gesti di responsabilità e solidarietà scrivendo una pagina importante della storia di Sabaudia”. 

Coronavirus Latina e provincia: tutte le notizie di oggi 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento