Coronavirus, la Prefettura apre il Centro operativo soccorsi. Guerra alle fake news

Nuovo vertice convocato dal prefetto Maria Rosa Trio: monitoraggio costante della situazione. Nei comuni con casi positivi i sindaci aprono i Centri operativi comunali

Nuovo vertice in Prefettura convocato sull'emergenza legata alla difussione del Coronavirus. Il prefetto Maria Rosa Trio ha istituito il Centro operativo soccorsi per garantire il massimo monitoraggio della situazione. "Ho rtenuto questa mattina di rendere funzionale questo strumento - ha spiegato il prefetto a margine del vertice anche se in questo momento la situazione è sotto controllo per quanto riguarda i casi registrati. Fino a questo momento non abbiamo aggiornamenti rispetto al bollettino rilasciato ieri sera dal direttore generale della Asl. Fintanto che la situazione resterà così avremo due momenti di incontro tra di noi che sarà in tarda mattinata e nel pomeriggio in modo da fare il punto della situazione costantemente. Nel caso in cui la situazione dovesse precipitare è chiaro che siamo tutti pronti. Stiamo lavorano in squadra da giorni, c'è stato un centro di coordinamento continuo dal 21 febbraio. Ora sarà però attivo ogni giorno".

Costante anche il contatto con i sindaci. Quelli dei comuni in cui si sono registrati casi positivi hanno già attivato il Coc, il Centro operativo comunale attivo h24. "Mi preme dire una cosa - ha aggiunto il prefetto Trio - occorre rispettare il decalogo del ministero e dell'assessorato alla Sanità. Un modo di vita diverso adesso".

Il questore Michele Spina ha invece annunciato nuove indagini contro le fake news che proprio sull'emergenza coronavirus girano in questi giorni sui social e via whatsapp: "Polizia di Stato, Arma dei carabinieri e Guardia di finanza lavorano insieme - ha spiegato il questore - sia sull'emergenza coronavirus sotto l'egida del prefetto sia sulle indagini relative alla fake news per individuare persone che veicolano informazioni false determinando allarme sociale. Questi saranno individuati e puniti severamente". 

Per quanto riguarda i servizi ospedalieri, si è ribadito nel corso del nuovo vertice il potenziamento dei servizi e la riorganizzazione degli ospedali per fronteggiare il problema dei posti letto in Malattie infettive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: potenziate le terapie intensive degli ospedali del Lazio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento