Cronaca Aprilia

Criminalità, l’allarme del Governo: “Preoccupa il caso di Aprilia”

Il Sottosegretario per l'Interno Bocci ha risposto alla Camera all'interrogazione del deputato pontino Fauttilli presentata dopo la serie di atti intimidatori nei confronti di alcuni esponenti politici di Aprilia

Preoccupa la presenza di criminalità organizzata anche nel territorio di Aprilia. Questo è quanto emerge dalle parole del Sottosegretario per l'Interno Gianpiero Bocci che ieri ha risposto alla Camera ad un'interrogazione parlamentare presentata dal deputato Per l’Italia Federico Fauttilli.

Il deputato pontino aveva messo in evidenza la situazione di Aprilia anche alla luce degli ultimi episodi intimidatori nei confronti di alcuni esponenti politici, tra cui l’assessore alle Finanze Antonio Chiusolo che nel dicembre scorso si è dimesso dopo che all’esterno della sua abitazione erano stati ritrovati 10 bossoli e dopo che nell’agosto del 2013 era stata incendiata la sua auto e quella del cognato, il coordinatore del gruppo di Latina dell'associazione Libera contro le Mafie Fabrizio Marras. A questi due episodi, poi, va aggiunta anche l’aggressione consigliere Pasquale De Maio.

“Sono segnali - ha detto il Sottosegretario per l'Interno Bocci - che devono essere valutati con la massima attenzione anche in un’ottica di prevenzione a salvaguardia delle istituzioni democratiche e del regolare e sereno svolgimento dell’azione amministrativa degli enti locali”.

“Nell'area di Aprilia, in particolare – ha poi aggiunto -, gravitano elementi legati alla ’ndrangheta, principalmente dediti al traffico di stupefacenti, mentre la delinquenza comune, locale e romana, ha una spiccata propensione ai reati contro il patrimonio.

Le situazioni di particolare problematicità, tuttavia, non sono tanto da collegare alla delinquenza comune e ai reati contro il patrimonio, bensì alla capacità di penetrazione della criminalità, in particolare nell'economia legale e negli appalti. Massima attenzione, dunque, da parte delle forze dell'ordine, che da tempo agiscono con un impegno crescente finalizzato a salvaguardare un territorio che per la sua posizione geografica e la sua forte dinamicità economica e sociale risulta particolarmente appetibile alle organizzazioni criminali di tipo mafioso”.

Dal canto suo Fautilli ha definito quella del viceministro “una risposta articolata ed approfondita, che sicuramente mette in evidenza qual è il livello di penetrazione della criminalità nel territorio di Aprilia”.

“Credo che l'evento che si è svolto la domenica passata su iniziativa dell'associazione Libera a Latina per denunciare la diffusione dell'insediamento della mafia, più tutto quello che lei ha elencato e anche quello che questa mattina io vengo qui a riferirle – ha poi concluso il deputato pontino dopo aver fatto anche riferimento alla scia di incendi nei territori tra Maenza e Priverno che ha messo in ginocchio diverse aziende  –, sta a dimostrare che una particolare attenzione da parte del Governo per quei territori è necessaria”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità, l’allarme del Governo: “Preoccupa il caso di Aprilia”

LatinaToday è in caricamento