Cronaca Formia

Lotta alla criminalità, a Formia arriva la “Cassetta del cittadino perbene”

L’urna è stata posta all’ingresso del Comune per raccogliere denunce e segnalazioni dei cittadini. L’iniziativa dell’amministrazione dell’Osservatorio Comunale per la Legalità e la Lotta alla Mafia

Servirà a raccogliere segnalazioni e denunce su episodi di illegalità che potranno riguardare i settori più disparati: dalla mancata emissione di scontrini fiscali a reati come usura ed estorsione, dall’abusivismo edilizio e commerciale a episodi di bullismo consumati fuori e dentro le scuole.

Questo lo scopo della “Cassetta del cittadino perbene” attiva da ieri a Formia.; l’urna è stata i installata all’ingresso del Comune (lato via Vitruvio) pronta per raccogliere, anche in forma di anonimato, le denunce e le segnalazioni dei cittadini su episodi di illegalità.

L’iniziativa è promossa dall’amministrazione in collaborazione con l’Osservatorio Comunale per la Legalità e la Lotta alla Mafia. L'Osservatorio provvederà ad aprire periodicamente la cassetta, vagliando la fondatezza delle segnalazioni. Nel caso, si assumerà la responsabilità di inoltrarle alla magistratura e alle forze dell’ordine, garantendo l’anonimato alla fonte originaria. Saranno valutate anche le segnalazioni che giungeranno direttamente in forma anonima.

“Ci auguriamo che i cittadini collaborino – commenta il segretario dell’Osservatorio Andrea Cannavale – e che ci offrano informazioni utili da girare alle forze dell’ordine. Il nostro obiettivo è quello di fare da ponte tra i cittadini e gli organi inquirenti per far emergere episodi di micro e macrocriminalità. In queste settimane, l’Osservatorio sta lavorando a ritmi serrati e i risultati di questi primi cinque mesi saranno illustrati a marzo nel corso del Mese della Legalità”.

“Pur nella sua semplicità – sottolinea la delegata alla Legalità Patrizia Menanno –, la 'Cassetta del cittadino perbene’ è uno strumento profondamente innovativo, in linea con i dati sulle denunce emersi dai recenti incontri che l’Osservatorio ha effettuato con le forze dell’ordine. Dati che dimostrano l’interesse dei cittadini formiani per la tutela della legalità. La cassetta è posta all’esterno del Municipio e, naturalmente, a tutela della riservatezza degli utenti, può essere utilizzata anche durante gli orari di chiusura del Comune. Si è scelto uno strumento semplice e antico come una cassetta della posta perché accessibile a tutti, indipendentemente dalla fascia d’età e dal grado di scolarizzazione. L’invito che pongo a tutti i cittadini, per garantire efficacia allo strumento, è di farne un uso responsabile e utile all’intera collettività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla criminalità, a Formia arriva la “Cassetta del cittadino perbene”

LatinaToday è in caricamento