Crisi idrica, falde di Capodacqua in ripresa: niente più interruzioni in parte del sud pontino

La comunicazione di Acqualatina. A partire da oggi, 13 novembre, non verranno effettuate le manovre di chiusura a Minturno, Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e in alcune zone di Formia grazie al parziale recupero della falda di Capodacqua

Niente più interruzioni idriche in alcune zone del sud pontino, ancora colpito dalla carenza idrica che perdura ormai da questa estate. 

La comunicazione nel pomeriggio da parte di Acqualatina che con una nota ha fatto sapere che “grazie al parziale recupero della falda di Capodacqua, a partire da oggi, 13 novembre 2017, non verranno effettuate le manovre di chiusura per: Minturno, Castelforte, SS Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e per Formia: solo Penitro, Trivio, Maranola, Castellonorato, Gianola, Santo Janni, Via Rotabile, Via Antica, Via Peschiera, Via Funno, Via Castagna, Ponzanello, Mamurrano, Villaggio del Sole”.

Restano invece attive, prosegue la società, “le manovre tecniche per le zone servite dalla centrale di Mazzoccolo". 

Interruzioni dalle 20:00 alle 05:30 per:

- Gaeta: via Atratina, via Europa e traverse collegate, località Serapo, corso Italia, via Roma e traverse collegate;

- Formia: Formia Est, Formia Ovest, Scacciagalline.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento