menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi idrica nel sud pontino, ancora in calo il livello delle falde di Capodacqua

Acqualatina ha annunciato di dover anticipare alle 16 le manovre tecniche nei territori di Castelforte, Formia e Santi Cosma e Damiano. Tutte le aree interessate

Si abbassa ancora il livello delle già provate falde della centrale Capodacqua. Una situazione complicata quella del sud pontino dove da mesi cittadini, attività commerciai e turisti sono costretti a convivere con i disagi della grave carenza idrica. 

“Nel corso della mattinata - spiega Acqualatina con una nota -, i nostri tecnici hanno eseguito ulteriori test atti a valutare la funzionalità delle elettropompe e, dunque, il rendimento della centrale. A causa dell’ulteriore abbassamento dei livelli della falda è necessario apportare modifiche negli orari, al fine di continuare a garantire un recupero dei serbatoi”.

A partire da oggi e fino a nuova comunicazione, occorre anticipare le manovre tecniche alle 16 nei territori di Castelforte, Formia e Santi Cosma e Damiano. "Le manovre serali/notturne per Gaeta, Formia Est e Ovest - prosegue la società - restano invariate alle ore 20:00 (per Formia Est il tratto che va da via Matteotti alla Chiesa/oratorio Don Bosco: località S. Giulio e loc. S. Pietro e vie con traverse collegate interessate: via Palazzo, via Condotto, via Appia – Lato Napoli; per Formia Ovest il tratto che va da via Canzatora a via del macello; vie con relative traverse collegate interessate: via Vitruvio, via Rubino, via E. Filiberto, via Abate Tosti, via Lavanga, via Paone, via Cicerone, via Vindicio). 

Le aree interessate dai nuovi orari

FORMIA
Via Rotabile(tratto tra via Peschiera e via De Gasperi)
Via Antica,
Via Peschiera,
Via Funno,
Via Castagna
Ponzanello
Mamurrano
Località Gianola
Località Santo Janni
Villaggio del Sole

CASTELFORTE
Centro abitato

SANTI COSMA E DAMIANO
Centro abitato

Si ricorda - conclude la società - che, nonostante le manovre tecniche, i serbatoi sono soggetti comunque a un repentino svuotamento, per cui si potrebbero verificate interruzioni idriche anche fuori l’orario delle manovre, soprattutto nelle zone più alte del territorio comunale. Pertanto, Acqualatina invita gli utenti a utilizzare la risorsa idrica per il solo scopo alimentare, domestico e per l’igiene personale”.

Disagi anche a San Felice Circeo

Nel pomeriggio di oggi, martedì 8 agosto, Acqualatina ha fatto spaere che, "al fine di consentire il recupero dei normali livelli d'acqua nei serbatoi", è prevista un' interruzione idrica notturna dalle 23 alle 6 di domani nella zona bassa di San Felice Circeo. La società rinnova l'invito agli utenti "ad utilizzare la risorsa idrica per il solo scopo alimentare, domestico e per l’igiene personale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento