Cronaca

Asili nido, Zuliani: “Cambiare i criteri per l’ingresso dei bambini”

Latina è tra le poche città che ancora mantiene la discriminante del reddito che la consigliera definisce "semplice, trasparente ed equo se non ci fossero persone che evadono il fisco"

“Cambiare i criteri per l’ingresso dei bambini negli asili nido comunali di Latina”.

Questa la perentoria richiesta della consigliera comunale del Pd Nicoletta Zuliani che durante la Commissione istruzione, a cui hanno preso parte anche l’assessore Marilena Sovrani e le due dirigenti di settore Cerroni e Pacifico, ha indirizzato la discussione verso un totale cambiamento di rotta rispetto a quelli che sono i criteri con cui vengono ammessi i bambini negli asili nido del capoluogo.

Fino ad oggi la graduatoria si stilava in base al reddito, criterio che la Zuliani stessa definisce “semplice, trasparente ed equo se non ci fossero persone che evadono il fisco. Ma ci sono realtà nel nostro tessuto sociale in cui si registra molto lavoro in nero. Mantenere il solo criterio del reddito significa che l’amministrazione non coglie il disagio dei cittadini che vivono questa realtà come ingiusta”.

La proposta del Partito democratico va in tutta altra direzione: secondo la Zuliani e tutto il Pd sono da privilegiare negli ingressi bambini con difficoltà o disabilità, quelli che vivono situazioni disagiate certificate dai servizi sociali, poi a parità di condizione va presa in considerazione l’occupazione dei genitori o del genitore e solo dopo entrerebbe il criterio del reddito.

Latina, tra i Comuni che pubblicano on line i regolamenti degli asili nido, è l’unica che mantiene il reddito come criterio principale per gli asili nido. Asili, commenta la Zuliani, che “nascono per sollecitare tutte le attività cognitive, affettive, sociali del bambino garantendogli uno sviluppo psicofisico adeguato. Non sono parcheggi. Il criterio che privilegia i genitori o, nel caso di famiglia monoparentale, il genitore che lavora aiuterebbe anche il Comune – attraverso rette maggiori – a sostenere i costi del servizio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, Zuliani: “Cambiare i criteri per l’ingresso dei bambini”

LatinaToday è in caricamento