rotate-mobile
Cronaca

Crolla una parete nel Giardino di Ninfa, sale la preoccupazione

L'episodio a causa delle incessanti piogge di questi giorni. Il crollo ha interessato una parete lunga dieci metri ed alta dieci metri. L'episodio richiama alla mente una preoccupante analogia con Pompei

È considerato uno più belli al mondo, un paradiso naturale dal valore inestimabile in grado di incantare come pochi. Parliamo del Giardino di Ninfa, un luogo affascinante ammirato non solo dai cittadini pontini ma anche dai numerosi turisti che ogni hanno non perdono occasione per visitarlo.

Ma nella giornata di ieri, a causa delle incessanti piogge degli ultimi giorni, si è registrato un crollo lungo una parete nel giardino rinascimentale che ospita esempi di flora unici al mondo.

Il crollo ha interessato un muro lungo dieci metri e alto quattro. Alta l’attenzione dopo l’episodio richiama alla mente una preoccupante analogia con Pompei.

Al momento i giardini sono chiusi al pubblico, riapriranno ad aprile sino ad ottobre come di consuetudine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla una parete nel Giardino di Ninfa, sale la preoccupazione

LatinaToday è in caricamento