Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

“Da terra bonificata a terra di mafia?”, convegno al liceo Grassi

L'incontro previsto per venerdì 14 marzo, organizzato dal Siulp di concerto con Libera nell'ambito delle iniziative per XIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Da terra bonificata a terra di mafia? Analisi e Idee per il Contrasto alle Infiltrazioni Mafiose nell’Agro Pontino”. È questo il titolo del convegno che venerdì 14 marzo si terrà al liceo scientifico Grassi di Latina nell’ambito delle iniziative promosse per la XIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie che si terrà il 22 marzo a Latina.

Il convegno, che vuole riflettere sulla presenza della criminalità organizzata nel territorio pontino alla ricerca anche di possibili vie ed idee per contrastarla, è organizzato dal Siulp di concerto con Libera.

L'incontro si svolgerà il 14 marzo 2014 presso l’Aula Magna del liceo scientifico G. B. Grassi, con inizio alle 09.45. Introdurrà Nicola Conte, segretario provinciale del Siulp (Sindacato unitario lavoratori polizia). Poi interverranno i relatori: Antonio D’acunto, prefetto di Latina; Alberto Intini, questore di Latina; Andrea Grassi, direttore prima divisione dello Sco (Servizio centrale operativo della polizia); Graziella Di Mambro, giornalista; Fabrizio Marras, responsabile provinciale di Libera; Nunzia D’Elia. procuratore aggiunto presso la Procura di Latina. Le conclusioni sono affidate a Felice Romano, segretario generale nazionale del Siulp.

“Il convegno – spiegano gli organizzatori - intende affrontare il tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata di stampo mafioso nel tessuto socio-economico della comunità pontina, non trascurando anche quei fenomeni che hanno portato allo sviluppo di una criminalità endogena affine, che negli ultimi anni ha destato forte allarme sociale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Da terra bonificata a terra di mafia?”, convegno al liceo Grassi

LatinaToday è in caricamento