Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Centro storico tra incuria e abbandono, l’appello al sindaco Di Giorgi

Le associazioni, tra cui RinascitaCivile e Italia Nostra, si rivolgono al primo cittadino perché si costituisca una Consulta del Centro Storico, "prima che venga decretata la morte definitiva di questa città"

Istituire la Consulta del Centro Storico, “prima che venga decretata la morte definitiva di questa città”.

Questo l’appello delle associazioni, RinascitaCivile e Italia Nostra insieme a I Triangoli, Latina in Bicicletta e Soroptimist International Club di Latina, al sindaco Di Giorgi, prima che lo stesso centro storico “si spenga, spazzato via dalla crisi, dall’incuria e dall’abbandono”.

Un appello che arriva attraverso una lettera che le associazioni hanno inviato al primo cittadino affinché si intervenga prima che sia troppo tardi, anche dopo quanto emerso al Forum organizzato da RinascitaCivile sul futuro del centro storico di Latina nel novembre scorso.

LA LETTERA INTEGRALE INVIATA A DI GIORGI

Gent.le Sindaco Di Giorgi,
le Associazioni RinascitaCivile e ITALIA NOSTRA – Sezione di Latina rivolgono l’interrogativo del Forum all’Amministrazione Comunale, ritenendo che non si debba perdere altro tempo nel dare una risposta a quale futuro debba avere questa città, in particolare il suo Centro Storico.
La fotografia del presente è stata scattata in maniera fin troppo chiara nell’incontro pubblico che si è tenuto lo scorso 23 novembre al Circolo Cittadino, organizzato dalle scriventi Associazioni, avente per tema l’identità del Centro Storico stesso, forti anche dei risultati del sondaggio realizzato da RC, al quale hanno risposto oltre 250 cittadini.
E’ sconfortante l’immagine nitida che ne è derivata: Latina è una città che sta morendo, che non ha mai trovata la sua piena realizzazione, che è in costante declino; è una delle poche, se non l’unica città italiana, a non avere aree pedonalizzate all’interno della stessa e del suo Centro Storico, un’area della città dove da tempo non si realizzano opere pubbliche che possano contribuire a darne una degna immagine; l’ultima realizzata a Latina è il Palazzo della Cultura, che l’allora sindaco Redi ha solo inaugurato, giacché il progetto risaliva alle amministrazioni precedenti; è una città dove il Centro, che dovrebbe essere la parte più vitale e dare un’identità cittadina, risulta essere inadeguato, dove gli spazi che potrebbero essere utilizzati per attività culturali e restituiti alla cittadinanza, perché ne facciano un polo d’attrazione e diano una risposta alla crisi, sfruttando le risorse presenti sul territorio, sono lasciati a loro stessi senza alcuna valorizzazione.
Tutto ciò, lo ribadiamo, è balzato in tutta la sua evidenza nel FORUM del 23 novembre 2013 : “ Quale presente e quale futuro per la città di Latina?”
Al fine di non disperdere quanto detto e rappresentato in quella occasione, chiediamo al Sindaco di Latina che si costituisca al più presto una “Consulta per il Centro Storico”, alla quale siano chiamate a partecipare tutte le parti interessate (Amministrazione Comunale, Associazioni, Commercianti, Ordini professionali, etc.) e nella quale vengano esaminate le proposte venute da varie associazioni che rappresentano in primis I Cittadini
Le proposte vanno messe a confronto con lo tudio commissionato dall’A. C. (del quale ha fatto cenno l’Assessore Di Rubbo nel suo intervento al Forum), in modo tale da non disperdere ulteriori energie ed ottenere un progetto per il Centro Storico che sia condiviso, attuabile, concreto.
Agiamo insieme prima che venga decretata la morte definitiva di questa città e che si spenga il suo Centro Storico, spazzato via dalla crisi, dall’incuria e dall’abbandono.
Per questo chiediamo a Lei, la disponibilità affinchè si proceda ad un reale confronto “ de visu” per far sì che, tra persone che hanno a cuore questa città , ognuno per la propria parte, si riesca a costruire un vero tavolo di lavoro per il rilancio del centro storico.
Rimaniamo in attesa, certi di Sua cortese e sollecita risposta
”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico tra incuria e abbandono, l’appello al sindaco Di Giorgi

LatinaToday è in caricamento