Via Monte Lupone, la denuncia del Pd: “Ancora abbandono e degrado”

Nuovo sopralluogo dopo quello dei mesi scorsi con cui era stata segnalata la presenza di una discarica abusiva. Cozzolino: "Il Comune continua a lasciare nell'oblio tutte le aree periferiche"

Alessandro Cozzolino, consigliere comunale del Pd

Non è la prima volta che il Pd di Latina denuncia lo stato di degrado e di abbandono di via Monte Lupone. Dopo il sopralluogo nei mesi scorsi, gli esponenti del partito sono tornati di nuovo nell’area.

“Questa mattina siamo stati sul luogo e abbiamo registrato la situazione di criticità: l’erba è alta quasi un metro e mezzo proprio a ridosso delle abitazioni con i conseguenti pericoli per animali che si annidano tra l’erbacce e i rischi per i bambini che giocano in quell’area”.

Questo quanto dichiarato dal consigliere comunale del Pd, Alessandro Cozzolino di nuovo in Via Monte Lupone dove era già stato quest'estate: in quell'occasione, grazie alla sua segnalazione, era riuscito a far liberare il terreno, di proprietà comunale, da una discarica abusiva.

“In quell’area, infatti, qualcuno aveva abbandonato impunemente materiali di risulta di un cantiere che l’amministrazione lasciava marcire con grave pericolo ambientale. Solo grazie all’intervento del consigliere c’è stato l’intervento del Comune”.

Nella zona, ricorda il consigliere del Pd "sarebbero dovuti esserci un marciapiedi, un parcheggio e un’area verde a disposizione dei residenti; il Comune, che aveva rilasciato le licenze di costruire in base a un accordo che prevedeva la riqualificazione di quell’area, non ha mai vigilato che queste opere fossero realizzate”.

“E invece in Via Monte Lupone non c’è nessuna opera qualificante, e il tutto nella completa indifferenza dell’amministrazione che latita anche nella manutenzione dei terreni di sua proprietà che restano alla mercé di chiunque voglia approfittarsene”.

“Il Comune di Latina continua a lasciare nell’oblio tutte le aree periferiche – conclude Cozzolino – noi chiediamo invece un’inversione di rotta: ci vuole più attenzione per chi vive in periferia e nei borghi con una particolare considerazione delle aree verdi che sono parte integrante del tessuto urbano e che fanno il punto qualificante della qualità della vita in una città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento