rotate-mobile
Cronaca Formia

Delfino incastrato nella rete, salvato dai carabinieri a largo di Ponza

Aveva la coda impigliata in una rete da pesca quando, ferito, è stato trovato dai militari di Formia nelle acque a largo dell'isola pontina. Liberato si è allontanato così nel mare aperto

Era rimasto incastrato in una rete da pesca ed è stato salvato dai carabinieri a largo di Ponza.

Era ferito il delfino “Tiberio”, già noto alla cronaca, proveniente probabilmente dalle acque dell’isola di Capri e ritrovato nei pressi dell'isola pontina.

Provvidenziale è stato l’intervento dei militari a lavoro per delle già programmate operazioni finalizzate al rinvenimento di materiale archeologico nelle tra Ponza e Palmarola.

I carabinieri della compagnia di Formia, diretti dal maggiore Pasquale Saccone, sono giunti sul posto con una motovedetta quando hanno fatto l’amara scoperta. Il delfino aveva la coda impigliata in una rete per la pesca a strascico – una pratica illegale – ed era rimasto incastrato ferendosi.

Subito a lavoro i carabinieri sono riusciti a liberarlo restituendogli così il mare aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delfino incastrato nella rete, salvato dai carabinieri a largo di Ponza

LatinaToday è in caricamento