menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati in calo nella provincia pontina, nel 2015 meno di 4mila denunce ogni 100mila abitanti

L'indagine pubblicata dal Sole 24 Ore sui dati relativi alle attività delittuose forniti dal ministero dell'Interno. Anche a Latina diminuiscono i furti

Nella provincia pontina poco meno di 4mila reati denunciati ogni 100mila abitanti. E’ il quadro fornito dalle statistiche regionali e provinciali sulle attività delittuose del 2015, pubblicato dal Sole 24 Ore.

I dati in arrivo dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno descrivono una situazione in lieve miglioramento in tutto il Paese e anche nel Lazio, dove i reati denunciati ogni 100mila abitanti ammontano, nel 2015, a 5.235, con una diminuzione del 6,27% rispetto all’anno precedente.

Latina, in particolare, occupa il 43° posto nella classifica delle province italiane, registrando una diminuzione percentuale delle denunce pari al 3,92%, per un totale di 3.947 reati.

Nel dettaglio dei numeri, l’allarme maggiore arriva dal fronte dei furti in abitazione: 361,7 ogni 100mila abitanti pontini. A seguire, il dato relativo a truffe e frodi informatiche, pari a 221.9.

Più contenuto invece il numero di denunce relative a furti con destrezza (163,4), furti di auto (137,8), furti con strappo (17,8) e all’interno di esercizi commerciali (170,8). Per concludere, 14,3 sono state le denunce per estorsione ogni 100mila abitanti, mentre tre quelle per riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento