Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Sezze

Depuratore a Sezze Scalo, lavori a ritmo serrato per il nuovo impianto

Soddisfatto l'assessore Zeppieri: "Grazie a questa opera che la nostra comunità attendeva da moltissimo tempo, potranno essere superate tutte quelle problematiche ambientali che si sono verificate negli ultimi anni"

Ritmo serrato per i lavori, iniziati lo scorso 27 febbraio, per la realizzazione del nuovo impianto di depurazione e collettore emissario a Sezze Scalo.

L’annuncio dell’amministrazione comunale. “I lavori sono stati affidati al Raggruppamento Temporaneo di Imprese, rappresentato dalla Capogruppo “Gima Industria - S.r.l.”, per l’importo di euro 3.829.655,290 euro più  I.V.A. L’opera – prosegue il Comune - prevede una spesa complessiva di 5.400.000 euro di cui 4.000.00 provenienti da un finanziamento regionale e la restante somma di 1.400.000 da fondi del bilancio comunale”.

L’iter che ha portato alla realizzazione del depuratore, come ricorda l’amministrazione “è stato piuttosto lungo e faticoso. Come si ricorderà nell’aprile 2008 il Consiglio Comunale approvò il piano triennale delle opere pubbliche, prevedendo la realizzazione di un ‘Nuovo impianto di depurazione comunale e collettore emissario’ in località Sezze Scalo per l’importo totale di  euro 5.400.000,00.

A seguito del finanziamento regionale di 4 milioni di euro l’Assise Cittadina, nel dicembre dello stesso anno, approvò il progetto definitivo redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale. Nel febbraio 2009 il Comune indisse il bando di gara ed il relativo disciplinare concernenti l’appalto della progettazione esecutiva e l’esecuzione di tutte le opere e le forniture necessarie per la realizzazione del progetto, stabilendo di scegliere il contraente mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

L’appalto fu aggiudicato, inizialmente, dall’A.T.I. ‘Euro Depuratori S.p.A. – Edumol Costruzioni ed Impianti di Molinaro Eduardo’ che, a seguito di accertamenti effettuati dal dirigente dell’Ufficio Tecnico, non  risultò essere in possesso dei requisiti indicati dall’art. 38 del Decreto Leg.vo n. 163/2006. Pertanto si è stabilito di non procedere all’aggiudicazione definitiva a suo favore ma, in scorrimento della graduatoria di gara e dopo aver accertato il possesso dei requisiti richiesti, si è definitivamente affidato l’appalto al Raggruppamento Temporaneo di Imprese rappresentato dalla Capogruppo ‘Gima Industria - S.r.l.’”.

“Dopo un lunghissimo iter burocratico – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Zeppieri – finalmente Sezze potrà avere un nuovo depuratore. Grazie a questa opera che la nostra comunità attendeva da moltissimo tempo, potranno essere superate tutte quelle problematiche ambientali che si sono verificate negli ultimi anni. La Regione Lazio nel 2012 ha determinato l’esclusione della valutazione di Impatto Ambientale e stabilito che l’opera da realizzare non debba essere assoggettata alla Valutazione Impatto Ambientale e alla Valutazione Ambientale Strategica. Sono state apportate, in seguito, anche delle modifiche al progetto per migliorare il potenziale depurativo dell’opera: le acque già trattate e depurate verranno sottoposte anche ad un ulteriore trattamento ultravioletti, assicurandone così il massimo utilizzo in campo agro-zootecnico.

Infine da uno studio condotto sulle cavità del sottosuolo non sono stati rilevati esiti ostativi per dare seguito alla progettazione del depuratore. In questi giorni i lavori si sono concentrati sul conduttore che va dal depuratore alla via degli Archi, per consentire successivamente l’accesso all’impresa all’area del depuratore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore a Sezze Scalo, lavori a ritmo serrato per il nuovo impianto

LatinaToday è in caricamento