Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

“Giustizia per Desirée”: a San Lorenzo la fiaccolata per la 16enne uccisa

Hanno partecipato anche i familiari e gli amici della ragazza. Campeggia lo striscione con la scritta: “Papà ti porterà sempre nel cuore”

Una fiaccolata per Desirée: in tanti ieri sera si sono riuniti a San Lorenzo a Roma per ricordare la 16enne di Cisterna uccisa e stuprata da un gruppo di immigrati e trovata senza vita all’alba di venerdì 19 ottobre in uno stabile abbandonato in via dei Lucani. 

Una tragedia immane che ha sconvolto non solo il quartiere della Capitale e la città intera, ma anche tutta comunità di Cisterna che in queste ore si stringe forte intorno alle famiglia della giovane. 

Consiglio comunale in memoria di Desirée a Cisterna 

Hanno raggiunto quel quartiere dove la piccola Desirée ha incontrato il suo destino infame anche i familiari e gli amici della 16enne. Uno striscione campeggiava tra gli altri, con la scritta “Papà ti porterà sempre nel cuore” e vicino la foto di Desirée con il padre; poi le tantissime t-shirt bianche con scritto "Giustizia per Desirée”. 

La madre di Desirée: Giustizia per mia figlai"

I cittadini hanno dato appuntamento sui social alle 20, per un momento di raccoglimento in omaggio alla 16enne di Cisterna, poi il corteo ha raggiunto il civico 22 di via dei Lucani, luogo della tragedia. Alla fiaccolata hanno preso parte anche la sindaco di Roma,Virginia Raggi e la presidente del II municipio Francesca Del Bello. ”Sono scioccata dalla brutalità di questo gesto e da come queste cose sono ancora possibili. Siamo qui con i cittadini - dichiara ancora la sindaca ai cronisti - con un quartiere che sta manifestando tutto il suo amore verso questa ragazza, che è stata brutalizzata". 

Un appuntamento, scrive RomaToday, che doveva essere solo un omaggio silenzioso alla giovane vittima e alla famiglia, ma che si è trasformato per qualche istante in ulteriore occasione di frizioni. Mentre il corteo sfilava per le strade sono partiti i cori: "Fuori i mostri dal quartiere", "fuori i mostri dall'Italia". Poi all'improvviso la replica urlata: "I mostri siete voi". Da qui i battibecchi e le tensioni, rientrati in qualche minuto.

Le indagini: caccia al quarto uomo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giustizia per Desirée”: a San Lorenzo la fiaccolata per la 16enne uccisa

LatinaToday è in caricamento