menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Desirée Mariottini, l’8 ottobre incidente probatorio per ascoltare tre testimoni

Accolta la richiesta della Procura: necessario verbalizzare le deposizioni sulla morte della 16enne di Cisterna

Saranno ascoltati in sede di incidente probatorio tre dei testimoni dell’inchiesta sulla morte di Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna deceduta all’interno di un edificio del quartiere San Lorenzo di Roma.

Come riferisce "Il Messaggero", il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma  ha accolto la richiesta dei pubblici ministeri Maria Monteleone e Stefano Pizza, fissando per martedì 8 ottobre l’udienza nel corso della quale verranno raccolte e cristallizzate le testimonianze di tre persone considerate testimoni chiave che nei mesi scorsi avrebbero subìto minacce e violenze e che dunque potrebbero non sostenere l’accusa in sede di processo.

Insomma, come sottolinea proprio il gip nell’ordinanza, “appare evidente che il differimento della prova testimoniale richiesta all’eventuale sede dibattimentale potrebbe seriamente compromettere l’acquisizione e la genuinità della prova”. Sul banco degli imputati ci saranno Mamadou Gara, Yusef Salia, Brian Minteh e Alinno Chima, chiamati a rispondere a vario titolo di omicidio, violenza sessuale e spaccio di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento