“Differenziando”, il gioco pontino in corsa al Premio “Non Sprecare 2016"

Gli autori del gioco da tavolo pontino incentrato sulla raccolta differenziata, che ha riscosso grande successo all’ultima edizione del Romics, orgogliosi dell’importante candidatura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Premio “Non Sprecare” nasce da un’idea di Antonio Galdo ed è in collaborazione con Luiss; il premio promuove progetti e buone pratiche economiche e sociali che mettano in discussione il paradigma contemporaneo dello spreco.

Per l’edizione 2016 troviamo in candidatura il gioco da tavolo pontino incentrato sulla raccolta differenziata “Differenziando”, il gioco che ha riscosso una notevole risonanza anche alla XX edizione del Romics ed è distribuito nelle scuole di diverse Province del Lazio.

Orgogliosi della candidatura gli autori Manuel Manotta e Roberto Latorre: “La candidatura è un ulteriore passo avanti dell’apprezzamento che sta avendo il gioco; permettere ai bambini di scoprire l'importanza della raccolta differenziata e le enormi potenzialità del riciclo dei materiali in maniera divertente non era facile, ma ci stiamo riuscendo 'proseguono', portiamo avanti l’obiettivo che la nostra associazione A.S.I.T. ha come mission ossia lo sviluppo e la promozione del territorio”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento