“Differenzio Anch’io”, festa finale e premiazione degli studenti ad Aprilia

All’Ecocentro comunale si è chiuso il progetto di educazione ambientale cha visto coinvolti 1162 alunni delle classi quarte e quinte delle Scuole Primarie

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

L’Ecocentro Comunale di Via Portogallo ha ospitato questa mattina la festa finale del progetto di educazione ambientale “Differenzio Anch’io”, giunto alla sua settima edizione.

Il progetto, promosso dal Comune di Aprilia con la Virtus Basket, la Progetto Ambiente ed altre aziende del settore, ha visto coinvolti durante l’anno scolastico che volge al termine 1162 alunni delle classi quarte e quinte delle Scuole Primarie di Aprilia. Questa mattina hanno partecipato alla festa 516 alunni delle classi quinte e della classe quarta che ha vinto il torneo di basket dedicato.

“Differenzio Anch’io” conferma anche quest’anno l’efficacia della formula ormai consolidata dell’educazione ad una corretta gestione dei rifiuti, dalla loro interpretazione allo smaltimento ecosostenibile, attraverso lo sport e le attività didattiche.

Alla giornata odierna, durante la quale sono state premiate le scolaresche più meritevoli, in rappresentanza dell’Amministrazione sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra e le Assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi, alla Pubblica Istruzione Francesca Barbaliscia e ai Servizi Sociali Eva Torselli. Hanno partecipato anche l’Amministratore Unico di Progetto Ambiente Valerio Valeri, i dirigenti e i coach della Virtus Basket, il personale docente e dirigente degli istituti scolastici comprensivi e i dirigenti delle società partner del progetto.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento