Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Dignità sociale pronta alla protesta: si terrà al PalaCavicchi

Il maltempo cambia i piani ma non blocca i "Forconi pontini": niente Circo Massimo e niente sfilata sulla Pontina per la manifestazione di giovedì. Migliaia le adesioni da tutta Italia

Si terrà nel tendone al coperto del PalaCavicchi, nei pressi dell’aeroporto di Ciampino, la manifestazione proclamata per giovedì da Dignità sociale. La protesta, per ora, non arriverà al Circo Massimo e, propriamente, nemmeno all’interno della Capitale, ancora alle prese con i disagi e i rischi della perturbazione di maltempo che sta mettendo in ginocchio l’Italia. I vertici del movimento guidato dal generale Antonio Pappalardo e dall’imprenditore agricolo Danilo Calvani, dopo l’accordo raggiunto la scorsa settimana, hanno dovuto concordare con il questore di Roma, Francesco Tagliente, un nuovo programma per il raduno di protesta di giovedì.

“Nessuno pensi - spiegano in un comunicato i portavoce di Dignità sociale - che si tratti di un ripiego. Siamo totalmente dispiaciuti per essere stati obbligati, unicamente dalle condizioni metereologiche, a modificare il programma. Ma nessuno vuole manifestare in mezzo al ghiaccio e alla neve: le caviglie distorte non aiutano il dissenso. Le previsioni meteo annunciano ulteriori peggioramenti del tempo e anche nevicate su Roma stessa. Intere aree d'Italia sono isolate. Ci stiamo trovando di fronte un problema delicatissimo”.

Non ci sarà nemmeno la vera e propria marcia con trattori e tir sulla Pontina. I manifestanti, che gli organizzatori aspettano nell’ordine delle diverse migliaia, raggiungeranno il PalaCavicchi con altri mezzi, come auto e pullman. “Nessuno pensi - si legge ancora nel comunicato - che sarà una manifestazione in tono minore. Nessuno pensi che non siamo più determinati che mai a fare risaltare forte e decisa la nostra voce contro questo Governo illegittimo, non eletto dal popolo italiano. Nessuno pensi che arretreremo di un passo rispetto agli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Sono migliaia le adesioni, secondo gli organizzatori, già giunte da tutta Italia. Il gruppo facebook di coordinamento della rete di Dignità sociale ha già superato i 4750 iscritti. In occasione della manifestazione di giovedì il movimento si darà una strutturazione definitiva a livello nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dignità sociale pronta alla protesta: si terrà al PalaCavicchi

LatinaToday è in caricamento