Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Montello

Discarica del Montello, sì alla perimetrazione delle aree agricole

Sì del Consiglio alla delibera per la perimetrazione e la salvaguardia delle aree intorno alla discarica. Previste anche compensazioni per i residenti

Sì del Consiglio comunale la delibera di “Adozione della norma di salvaguardia delle aree agricole contermini il sito di discarica ubicata nella zona di Borgo Montello”.

La delibera è stata approvata nella seduta di oggi, anche con il voto favorevole dell'opposizione, arrivato dopo il dibattito in aula. Si tratta di un atto di salvaguardia delle aree agricole limitrofe alla discarica, area dove mai sino ad oggi si era intervenuto con uno strumento di pianificazione urbanistica.

Il provvedimento, già approvato dalla Giunta, prevede la "perimetrazione delle aree già adibite a discarica e la realizzazione di ristori per le popolazioni che vivono a ridosso della discarica, nonché la possibilità di usufruire, da parte di queste, di forme di compensazione per le proprietà che hanno subito una forte svalutazione. La norma prevede, inoltre, l’obbligo di realizzare una fascia di rispetto di almeno cento metri di larghezza di alberi a medio e alto fusto per qualunque progetto legato al conferimento e lavorazione di rifiuti".

Inoltre, per dare ulteriore consistenza e forza al provvedimento sono state inoltre proposte e approvate all’unanimità tre diverse mozioni, una di queste, relativa alle compensazioni per i residenti, ha visto come primo firmatario il consigliere Gianni Chiarato che ha voluto ringraziare la maggioranza del sindaco Di Giorgi per aver sostenuto la sua mozione, condivisa poi anche dall’opposizione. “Si tratta di una mozione che arricchisce questa importante delibera – ha detto Chiarato – e va nella direzione di fornire risposte definitive e importanti ai residenti”.

“La delibera approvata in Consiglio è molto importante – afferma l’assessore all’Ambiente Fabrizio Cirilli –Si tratta di uno strumento urbanistico che cerca di ridare dignità ad un territorio sino ad oggi trascurato ma è anche un atto propedeutico a una variante urbanistica che, nel rispetto delle osservazioni recepite dal territorio attraverso istruttoria pubblica, intende parzialmente ma legittimamente, compensare il danno subito dai residenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica del Montello, sì alla perimetrazione delle aree agricole

LatinaToday è in caricamento