Discarica di rifiuti speciali a Campodimele: sequestro e 4 denunce

I quattro avevano adibito un terreno di circa 600 metri quadrati a discarica per la raccolta di rifiuti speciali; immediati i sigilli all'area del valore di circa 50mila euro

Avevano adibito un’area privata a discarica di rifiuti speciali. Per questo nei confronti di quattro persone, in qualità di proprietari del terreno, è scattata una denuncia all’autorità giudiziaria.

La scoperta è stata fatta dai carabinieri della stazione di Lenola in un territorio di Campodimele, nell’ambito di una serie di servizi di controllo finalizzati al contrasto dei reati ambientali.

I quattro, in seguito ad una serie di accertamenti, sono stati considerati responsabili di aver realizzato sul terreno di circa 600 metri quadrati, una discarica per la raccolta di rifiuti speciali per lo più ferrosi (non pericolosi) in totale assenza delle prescritte autorizzazioni comunali e sanitarie.

L’area, del valore stimato in 50mila euro, è stata sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

Torna su
LatinaToday è in caricamento