rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Disperso in mare a Nettuno, dopo giorni di ricerche ritrovato il corpo del giovane 19enne

Drammatico epilogo: le ricerche dal pomeirggio di domenica 29 maggio erano andate avanti incessantemente giorno e notte fino a questa mattina: la salma rinvenuta a 5 miglia dalla costa al traverso di Lavinio

Dopo quattro giorni di incessanti ricerche è stato ritrovato il corpo del giovane di 19 anni disperso nelle acque del mare antistanti il litorale di Nettuno dal pomeriggio di domenica 29 maggio. La drammatica notizia è stata confermata nella tarda mattinata di oggi dalla Guardia Cositera di Civitavecchia. Le ricerche sono andate avanti sesta sosta, giorno e notte, in questi quattro giorni da quando era stato lanciato l’allarme.

Era mosso quel giorno il mare quando il giovane di origini egiziane, che era insieme a degli amici, è entrato in acqua, poi di lui si sono perse le tracce. La segnalazione epr la sua scomparsa c'era stata intorno alle 16 mettendo in moto una vera e propria task force che ha lavorato giorno e notte nelle ricerche in mare condotte sotto il coordinamento della direzione marittima di Civitavecchia con l’impiego di unità navali e mezzi aerei della Guardia Costiera, dei Vigili del Fuoco, della Polizia e dell’Aeronautica Militare, e via terra da parte del personale di Guardia Costiera, Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Il corpo del 19enne è stato ritrovato a 5 miglia dalla costa al traverso di Lavinio; recuperato da una motovedetta della Guardia Costiera di Anzio è stato trasportato a terra; dopo le procedure di verbalizzazione su disposizione della autorità giudiziaria della Procura di Velletri, il magistrato ha disposto la restituzione della salma ed è stata avvisata l'ambasciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso in mare a Nettuno, dopo giorni di ricerche ritrovato il corpo del giovane 19enne

LatinaToday è in caricamento