Gaeta, ritardi nella consegna della posta: protesta il sindaco Mitrano

Dopo le lamentele dei cittadini, ha scritto al direttore delle Poste Centrali di Gaeta e a quwllo generale di Poste Italiane a cui chiede di "intervenire immediatamente e porre rimedio alla grave inefficienza"

Ancora ritardi nella consegna della corrispondenza nella provincia di Latina, il caso questa volta arriva da Gaeta con il e vede scendere direttamente in campo lo stesso sindaco. 

Dopo le lamentele e le segnalazioni giunte dai cittadini ormai esasperati, il primo cittadino Cosmo Mitrano, facendo seguito alle sollecitazioni dei mesi scorsi, ha inviato recentemente una lettera indirizzata al direttore delle Poste Centrali di piazza Carlo III ed al direttore generale di Poste Italiane spa con sede a Roma.

La situazione sta diventando pressoché insostenibile, visto che continuano a pervenire diffuse lamentele in ordine alla consegna della corrispondenza che quasi sempre arriva con grave ritardo”. scrive il sindaco migrano che invita la Dirigenza delle Poste Italiane ad “intervenire immediatamente e a porre rimedio a tale grave inefficienza, che arreca danni economici ai cittadini di Gaeta ed all’immagine turistica in genere della città”.

Da mesi, infatti, si registrano continue lamentele rispetto alla distribuzione della posta a Gaeta che, a quanto denunciano alcuni cittadini, viene consegnata con ritardi inammissibili e le bollette arrivano dopo la data di scadenza del pagamento. “Lentezze ‘giustificate’, a quanto pare, dalle ferie di qualche portalettere - spiegano dal Comune -, ma che non spostano di una virgola quello che appare il problema principale delle Poste Italiane”.

Il primo cittadino ribadisce infatti che “quel che viene contestato dai cittadini in maniera forte è lo scarso ed inaffidabile servizio di consegna della corrispondenza a casa che rientra invece nella missione principale di Poste Italiane Spa”. Pertanto, nell'interesse della collettività, il sindaco chiede di “potenziare ed incrementare gli addetti al servizio postale che operano in maniera inadeguata, insufficiente e precaria nel nostro territorio, creando insoddisfazione, lamentele e ricorsi alle varie autorità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, rivolgendosi al massimo responsabile dell'edificio postale di Porta Carlo III Mitrano chiede di “conoscere le iniziative che come dirigente intende assumere per rimuovere in maniera celere le disfunzioni e gli inconvenienti acclarati, garantendo la consegna tempestiva della corrispondenza ai cittadini di Gaeta che si sentono fortemente colpiti e chiedono un servizio adeguato ed efficiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Pomezia, primo decesso in città. Il cordoglio del sindaco: “Tragica notizia”

Torna su
LatinaToday è in caricamento