Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Violenta lite in famiglia, distrugge casa del figlio per un debito

I fatti a Sonnino dove i carabinieri hanno arrestato un uomo di 58 anni che dopo aver fatto irruzione nell'abitazione del figlio in preda all'ira ha distrutto tutto. Danni per circa 25mila euro

Ha fatto irruzione in casa del figlio distruggendo tutto per una questione di soldi. Si è conclusa con l’arresto del padre una violenta lite in famiglia scoppiata a Sonnino e che ha reso necessario anche l’arrivo dei carabinieri.

I fatti nella giornata di ieri. Secondo quanto ricostruito dai militari, infatti, l’uomo di 58 anni ha fatto irruzione nell’abitazione del figlio forzando la serratura d’ingresso e rivendicando un presunto credito.

In preda all’ira ha distrutto tutto,  arredi, suppellettili, porte ed infissi causando danni per un valore di circa 25mila euro. Provvidenziale l’intervento dei carabinieri allertati dai vicini che hanno chiamato il 112.

Arrestato l’uomo è stato ristretto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite in famiglia, distrugge casa del figlio per un debito

LatinaToday è in caricamento