Cronaca Terracina

Distrugge il pronto soccorso e con un coltello aggredisce infermiere, arrestato

I fatti ieri sera nella struttura di emergenza dell'ospedale di Terracina. In manette un 40enne. Pretendeva di accedere nella sala degenza dove si trovava una sua conoscente

Danneggia i locali del pronto soccorso e con un coltello in mano si scaglia contro i poliziotti. E’ successo ieri sera nella struttura di emergenza dell’ospedale Fiorini di Terracina: i poliziotti sono intervenuti in seguito una segnalazione per un individuo che stava aggredendo il personale paramedico.

G.M., classe ’72, aveva aggredito gli infermieri che gli avevano inibito l’accesso all’area riservata ai degenti dove era ricoverata una sua conoscente, ed aveva, inoltre danneggiato le attrezzature e l’arredo della struttura sanitaria.

L’individuo, brandendo un coltello, si è scagliato anche contro gli agenti che sono riusciti ad immobilizzarlo ma hanno riportato lesioni personali giudicate guaribili con prognosi iniziale di 5 giorni mentre l’infermiere ha riportato lesioni personali con prognosi di 15 giorni.

Alla luce dei gravi fatti compiuti, l’uomo è stato tratto in arresto per rispondere dei reati di danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e violazione della normativa in materia di armi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrugge il pronto soccorso e con un coltello aggredisce infermiere, arrestato

LatinaToday è in caricamento