Cronaca Formia

Formia, distruggono il muro di un'antica villa romana: denunciati

La scoperta della guardia di finanza che ha sorpreso i due titolari di un fondo agricolo a danneggiare il muro risultato parte di una villa romana del primo secolo A.C mentre spianavano il terreno

Stavano spianando il terreno distruggendo un antico muro di origine romana risalente al primo secolo Avanti Cristo.

I fatti si sono verificati a Formia nei giorni scorsi e i due responsabili sono stati smascherati dalla guardia di finanza nell’ambito di controlli finalizzati alla tutela dell’ambiente e salvaguardia del patrimonio demaniale

Nell’ambito del monitoraggio del territorio, infatti, i militari del gruppo di Formia sono stati attirati da quanto stava accadendo lungo la Variante Appia tra Formia e la frazione di Santa Croce: i titolari di un fondo agricolo, infatti, con un escavatore erano intenti ad effettuare dei lavori oltre il limite regolarmente autorizzato dal Comune.

In particolare, le fiamme gialle hanno notato che durante il lavoro di spianamento del terreno, i due stavano anche distruggendo un antico muro che ai militari è parso risalire ad epoca romana. I finanzieri hanno immediatamente disposto la sospensione dei lavori e il sequestro del cantiere, allertando poi la Sovrintendenza ai Beni Archeologici del Lazio cui è stato inviato un accurato dossier per ulteriori approfondimenti.

“La Sovrintendenza di Roma – spiega la stessa guardia di finanza - confermava la sussistenza del predetto muro di recinzione risultato parte di una villa romana del primo secolo A.C.”.

I due titolari del fondo agricolo sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria di Cassino, per danneggiamento del patrimonio archeologico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formia, distruggono il muro di un'antica villa romana: denunciati

LatinaToday è in caricamento