Viene disturbato dai lavori del vicino di casa e minaccia gli operai con un coltello

A Prossedi denunciato un uomo di 62 anni, era infastidito dai rumori che provenivano dall'abitazione adiacente. Disarmato è stato messo in fuga

Non sopportava quei rumori che provenivano dall'abitazione adiacente la sua tanto da prendere un coltello e minacciare chi li provocava. E' la reazione spropositata di un uomo di 62 anni di Prossedi denunciato ieri dai carabinieri della locale stazione con l'accusa di "esercizio arbitrario delle proprie ragioni, minacce e tentate lesioni personali".

Stando a quanto hanno denunciato le vittime e alla ricostruzione dei militari, l'uomo era infastidito dai rumori che provenivano dall'abitazione del suo vicino. Quindi ha preso un coltello da cucina ed è uscito per raggiungere gli operai che stavano in quella casa erano impegnati in alcuni lavori di ristrutturazione. 

L'uomo li ha chiaramente minacciati ma è stato disarmato dagli stessi e costretto alla fuga. Il coltello, della lunghezza di 23 centimetri è stato posto sotto sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento