rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
L'attività della polizia / Terracina

Dollari falsi depositati in un istituto di credito: 67enne arrestato finisce in carcere

Gli agenti del Commissariato di Terracina hanno dato esecuzione al provvedimento nei confronti dell’uomo che deve deve espiare la pena di 2 anni di reclusione

Dollari falsi depositati in un istituto di credito di Roma: questa la storia per la quale un uomo di 67 anni è finito in carere dopo essere stato rintracciato e arrestato dalla polizia. Nella serata di mercoledì 4 maggio, infatti, gli agenti del Commissariato di Terracina hanno dato esecuzione al provvedimento emanato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma.

L’uomo, riconosciuto colpevole del reato in concorso di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate, deve espiare la pena residua di anni 2 di reclusione. I fatti risalgono all’anno 2016 quando a Roma ebbe inizio l’indagine scaturita dal deposito presso un istituto di credito di un consistente quantitativo di dollari falsi.

L’uomo, che in passato era già stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati finanziari, è stato condotto presso la casa circondariale indicata dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per espiare il residuo di pena che gli è rimasto da scontare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dollari falsi depositati in un istituto di credito: 67enne arrestato finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento