Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Cisterna, donazione per il punto di primo soccorso in ricordo di Massimo Nasi

Si tratta di un moderno e funzionale monitor multiparametrico donato al locale presidio sanitario dai familiari di Massimo Nasi, di Cisterna, prematuramente scomparso lo scorso 19 dicembre all’età di 54anni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Punto di Primo Soccorso di Cisterna si arricchisce di un nuovo strumento per la cura dei pazienti.

Si tratta di un moderno e funzionale monitor multiparametrico che consente il monitoraggio della pressione arteriosa non invasiva (NIBP), saturazione (SpO2), elettrocardiogramma (ECG), temperatura (TEMP).

Nei giorni scorsi il nuovo e utile macchinario è stato donato al locale presidio sanitario dai familiari di Massimo Nasi, di Cisterna, prematuramente scomparso lo scorso 19 dicembre all’età di 54anni.

“Ringraziamo i genitori, i figli e i familiari tutti del caro Massimo – hanno detto i rappresentanti del Punto di Primo Soccorso, dottoressa Graziella Chiarucci e Antonio Lucarelli – per questo gesto di solidarietà verso la comunità di cui fanno parte.

Un bel modo per ricordare una persona cara e aiutare concretamente chiunque abbia bisogno di un intervento tempestivo in grado di prevenire patologie più gravi oppure salvare la vita. Un esempio che ci auguriamo altri vorranno seguire in futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, donazione per il punto di primo soccorso in ricordo di Massimo Nasi

LatinaToday è in caricamento