Calci e pugni alla compagna, spinta contro una porta a vetri: arrestato

L'aggressione è avvenuta a Cisterna. I carabinieri hanno arrestato il convivente della vittima

E’ stata percossa con violenza, presa a calci e pugni e ppoi spinta contro una porta a vetri che è andata in frantumi procurandole una ferita lacero contusa all’avanbraccio destro.

E’ accaduto a Cisterna. Vittima è una donna di 30 anni che è stata portato in pronto soccorso e medicata e che ha poi deciso di denunciare le violenze subite ai carabinieri. L’aggressore è il compgno, ora finito agli arresti, come disposto dall’autorità giudiziaria e trasferito in carcere a Latina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento