Calci e pugni alla compagna, spinta contro una porta a vetri: arrestato

L'aggressione è avvenuta a Cisterna. I carabinieri hanno arrestato il convivente della vittima

E’ stata percossa con violenza, presa a calci e pugni e ppoi spinta contro una porta a vetri che è andata in frantumi procurandole una ferita lacero contusa all’avanbraccio destro.

E’ accaduto a Cisterna. Vittima è una donna di 30 anni che è stata portato in pronto soccorso e medicata e che ha poi deciso di denunciare le violenze subite ai carabinieri. L’aggressore è il compgno, ora finito agli arresti, come disposto dall’autorità giudiziaria e trasferito in carcere a Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Mega incidente sull'Appia a Sabaudia, auto si ribalta: sei feriti

  • Anche Latina avrà la sua festa di Carnevale: i carri sfilano martedì grasso

Torna su
LatinaToday è in caricamento