rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Dipendenze dal gioco d’azzardo, Fanti: “Aumentano con il disagio sociale”

Successo per il convegno che rientra nell'ambito del progetto Rien Ne Va Plus. Assessore ai Servizi Sociali: "L'età delle "vittime dipendenti" si abbassa con l'aumento del disagio familiare"

Intervenire sulle dipendenze che non riguardano l’assunzione di sostanze stupefacenti come ad esempio quelle dal gioco d’azzardo, internet o i rapporti affettivi. Questo l'obiettivo del progetto "Rien Ne Va Plus", sposato dall'assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Latina.

E nella giornata di ieri si è tenuto un convegno a Latina che rientra proprio nelle attività previste dal progetto. "Un plauso all’Associazione Saman - dichiara l’assessore ai Servizi Sociali Patrizia Fanti – per l’impegno con cui sta realizzando il progetto che come assessorato sosteniamo e che personalmente condivido. Constato, con molta preoccupazione che da alcuni anni, contestualmente al crescere del disagio sociale, aumenta la dipendenza senza sostanze: il gioco d’azzardo, internet, lo shopping compulsivo, i videogiochi”.

“Il progetto affronta tali problematiche non solo attraverso convegni aperti a tutti e campagne informative ma anchecon incontri con i ragazzi in età scolare presso le scuole che hanno dato la disponibilità e che hanno trovato il progetto estremamente interessante per arginare il fenomeno, anche in considerazione del fatto che l’età delle "vittime dipendenti" si abbassa proprio con l’aumento del disagio familiare. I previsti incontri con le scuole potranno essere pianificati – conclude l’Assessore Fanti – non appena termineranno le agitazione nelle scuole, agitazioni che coinvolgono anche gli Istituti della nostra Città”.

PRIMO BILANCIO DEL PROGETTO RIEN NE VA PLUS

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenze dal gioco d’azzardo, Fanti: “Aumentano con il disagio sociale”

LatinaToday è in caricamento