Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Droga e armi in casa: arrestato un 56enne vicino al clan dei Casalesi

L’operazione dei carabinieri a Santi Cosma e Damiano; deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva d armi

Un uomo di 56 anni è stato arrestato a Santi Cosma e Damiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva d armi. L’operazione rientra nell’ambito dell’azione di prevenzione e contrasto alle mire della criminalità nel sud pontino, attuata sinergicamente dai carabinieri della Compagnia di  Formia, nel segno di una precisa strategia coordinata dal comandante provinciale, il colonnello Lorenzo D’Aloia.

L’operazione anti droga, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile - Sezione Operativa con la collaborazione dei colleghi della locale stazione e del Nucleo Cinofili di Roma nella giornata di ieri, sabato 12 dicembre, infatti, si è conclusa con l’arresto del 56enne ritenuto dagli investigatori collegato al clan dei Casalesi, che da tempo cerca di radicarsi stabilmente al sud della provincia.

L’uomo, residente a Santi Cosma e Damiano, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 55,60 grammidi hashish, suddivisi in più parti e opportunamente nascosti, di un bilancino di precisione e di strumenti utili per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Nel corso degli accertamenti rinvenuti anche un caricatore per pistola calibro 7,65, due proiettili dello stesso calibro e 29 cartucce per fucile da caccia calibro 12 e 16.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti del caso, mentre il 56enne dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

droga_armi_arresto_santi_cosma_damiano_12_12_2020-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e armi in casa: arrestato un 56enne vicino al clan dei Casalesi

LatinaToday è in caricamento