Piante di marijuana, coltelli e manganelli in casa: arrestato un 26enne a Terracina

Il giovane finito in manette per detenzione e coltivazione abusiva di sostanza stupefacente e porto d'armi o oggetti atti ad offendere nel corso di una maxi operazione di controllo da parte dei carabinieri lungo il litorale

Un giovane di 26 anni è stato arrestato nel corso della maxi operazione di controllo dei carabinieri lungo tutto il litorale pontino

Al setaccio, la notte scorsa, sono state passate le principali località turistiche da Latina a Sabaudia fino a San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga e Gaeta. 

Al termine delle perquisizioni personale e domiciliare il ragazzo è stato trovato in possesso di tre piante di marijuana, dell’altezza di 30 centimetri, nonche’ di quattro coltelli e tre manganelli. 

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro; il 26enne arrestato per detenzione e coltivazione abusiva di sostanza stupefacente e porto d’armi o oggetti atti ad offendere. 

Temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza, nelle more della celebrazione del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento