Capitano dei carabinieri arrestato per droga a Milano, è stato comandante della Compagnia di Terracina

Il capitano trovato in possesso di circa 50 grammi di shaboo è finito ai domiciliari. Dopo aver lasciato la provincia pontina nel 2014 era stato destinato al comando della Compagnia di Intervento Operativo del Terzo Reggimento Lombardia

Un clamoroso arresto avvenuto nelle scorse ore a Milano ha avuto riflessi anche nella provincia pontina: a finire in manette sarebbe stato il capitano dei carabinieri Angelo Bello, ex comandante della Compagnia di Terracina dell'Arma. 

Come si legge su MilanoToday, Bello sarebbe stato arrestato dai suoi colleghi per droga. L’ufficiale dell’Arma sarebbe stato, infatti, trovato in possesso di circa 50 grammi di shaboo, sostanza stupefacente sintetica di origine asiatica.

Con il capitano Bello sarebbe finito in manette anche il suo convivente. Al termine della compilazione degli atti di rito, entrambi sarebbero stati posti agli arresti domiciliari presso l'alloggio di servizio del capitano, nella caserma di via Lamarmora. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il capitano Bello è stato comandante della Compagnia dei carabinieri di Terracina dal 2011 al 2014; dopo aver lasciato la provincia pontina nel settembre di due anni fa era stato destinato al comando della Compagnia di Intervento Operativo del Terzo Reggimento Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento