menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Detenevano bulbi di papavero, condannati

I due ragazzi di origini indiane avevano dichiarato di utilizzare gli stupefacenti per sopportare la durezza del lavoro nei campi

Sono stati condannati a due anni e tre mesi di reclusione ciascuno due ragazzi di nazionalità indiana accusati di detenzione e spaccio di bulbi di papavero da oppio.

La sentenza è stata emessa questa mattina dal giudice del Tribunale di Latina Giuseppe Cario al termine del processo svoltosi con rito abbreviato in sede di udienza preliminare.

Raman e Suresh Kumar, difesi dall’avvocato Moreno Gullì, il 27 luglio dello scorso anno erano stati trovati in possesso di 245 grammi di papavero da oppio e 352 capsule di “Spasmo Proxyvon plus 2” nel corso di un controllo da parte dei carabinieri a Borgo Grappa. Gli imputati avevano dichiarato che la droga era loro necessaria per sostenere il duro lavoro nei campi. Entrambi i ragazzi sconteranno la pena agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento