Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Blitz al grattacielo Pennacchi: trovato un chilo e mezzo di droga, due arresti

Vasto servizio di controllo del territorio questo pomeriggio a Latina. Due persone sono finite in manette. In casa nascondevano un chilo di hashish e 500 grammi di cocaina

Un imponente servizio straordinario di controllo del territorio della polizia è stato effettuato nel pomeriggio di oggi. I controlli predisposti dal questore Carmine Belfiore, si sono intensificati nelle zone più a rischio della città. Ad operare quattro equipaggi della squadra volante della Questura, due pattuglie del reparto Prevenzione Crimine provenienti dalla Capitale e una pattuglia della squadra amministrativa. Accanto al personale i due cani Birba e Jamil della polizia di frontiera di Fiumicino, che hanno positivamente contribuito al buon esito del servizio.

In particolare alle 15,30 di oggi, sulla scorta di informazioni preventivamente acquisite in forma confidenziale nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio e alla vendita al dettaglio di sostanza stupefacente, il personale di polizia con l’ausilio delle unità cinofile ha effettato alcune perquisizioni domiciliari nel grattacielo Pennacchi, in pieno centro cittadino. All’interno di un’abitazione al 17° piano  è stato rinvenuto un ingente quantitativo di stupefacente. Nella camera da letto dell'abitazione, occultata all’interno di un cassetto di un comodin, è stato ritrovato circa un chilo di hashish, suddiviso in diversi panetti, e mezzo chilo di cocaina, parte della quale già suddivisa in involucri pronti per la vendita al dettaglio.

In un altro cassetto della stessa camera sono state ritrovate banconote di vario taglio per un totale di 1.500 circa, provento dell’attività di spaccio, nonché bilancini di precisione e ritagli di buste in cellophane per il confezionamento delle singole dosi insieme a 200 grammi di mannite utilizzata per il taglio della droga. Sia il denaro che la sostanza stupefacente sono stati sottoposti a sequestro. In manette sono finiti Aurelio Silvestrini, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici, e Monir Driid, incensurato, entrambi 28enni.  Dopo le formalità di rito, sono stati condotti presso la locale casa circondariale .

Poco dopo l'operazione scattata al grattacielo Pennacchi, l'equipaggio della squadra amministrativa e il personale della Volante hanno sottoposto a controllo amministrativo il Bar Urban. Dai controlli  è scaturito un verbale di contravvenzione a carico del proprietario per un totale di 1100 euro circa per una serie di violazioni amministrative.

Il servizio sul territorio, coordinato dal dirigente della squadra volante Celestino Frezza, ha portato ad effettuare sei posti di blocco in centro città, all'identificazione di 67 persone e al controllo di 43 veicoli e di quattro locali commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al grattacielo Pennacchi: trovato un chilo e mezzo di droga, due arresti

LatinaToday è in caricamento