rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Durante i controlli dall’auto esce odore di hashish: giovane nasconde mezzo etto di droga

Atri tre etti della stessa sostanza rinvenuti anche nell’abitazione del 26enne poi arrestato dai carabinieri a Nettuno

Durante i controlli dall’auto esce un forte odore di hashish: così un giovane è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti e poi alla fine arrestato dai carabinieri perchè trovato in possesso di un ingente quantitativo di droga. E’ accaduto nella zona di Nettuno dove a finire in manette, in flagranza di reato, è stato un ragazzo di 26 anni 

L’operazione è stata condotta dai militari della locale Stazione che durante il servizio perlustrativo hanno proceduto al controllo di un veicolo fermo a bordo della strada. Appena il conducente ha abbassato il finestrino subito si è sentito un forte odore di hashish. Particolare che ha spinto i carabinieri a perseguire gli accertamenti con una perquisizione veicolare durante la quale sono stati rinvenuti circa 42 grammi di droga divisi in dosi di varie dimensioni.

La perquisizione è stata poi estesa anche all’abitazione del 26enne dove sono stati trovati altri tre panetti di hashish, per un peso complessivo di circa 300 grammi, un bilancino e materiale da confezionamento nonché la somma di 440 euro, posta sotto sequestro poiché ritenuta provento di attività illecita. 

Il giovane, un operaio incensurato originario della zona, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e tradotto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo, disposto dall'Autorità giudiziaria, al termine del quale l'arresto è stato convalidato e, nella stessa sede, il ragazzo ha patteggiato la condanna di due anni di reclusione e la multa di 6mila euro, con pena sospesa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante i controlli dall’auto esce odore di hashish: giovane nasconde mezzo etto di droga

LatinaToday è in caricamento