menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di droga nel Sud Pontino, operazione Enigma: torna in libertà uno degli arrestati

Il Tribunale del Riesame di Roma ha annullato l'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Attilio Franzini in manette nell'ottobre scorso nell'ambito dell'operazione antidroga dei carabinieri

E’ tornato in libertà Attilio Franzini, uno degli arrestati nell’ambito dell’operazione antidroga “Enigma” dei carabinieri, coordinata dalla Dda di Roma, dell’ottobre scorso. Nel mirino degli investigatori due presunte organizzazioni criminali che gestivano le piazze di spaccio, soprattutto cocaina, marijuana e crack, tra Fondi, Formia, Itri e Terracina. 

Accolto dunque il ricorso presentato da Attilio Franzini attraverso il suo avvocato Giovanni Valerio: il Tribunale del Riesame di Roma, infatti, ha annullato l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Nell’ambito dell’inchiesta, ricostruisce il legale, il formiano Franzini “è stato indagato quale partecipe all’associazione a delinquere con il compito di gestire una piazza di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo crack e cocaina in Formia attraverso l’intermediazione tra i tossicodipendenti ed Imparato Vincenzo”.

“Non ho mai dubitato dell’innocenza del mio assistito - ha commentato l’avvocato Giovanni Valerio -. Aspettiamo di conoscere le motivazioni del provvedimento del Tribunale per il Riesame. La remissione in libertà riabilita un ragazzo del tutto estraneo alla vicenda.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento