Tentano il furto a una tabaccheria e a un distributore, denunciati due minorenni

I fatti erano accaduti il 17 novembre scorso. I due ragazzi avevano utilizzato un'auto rubata per sfondare la saracinesca del negozio, ma poi sono fuggiti e hanno abbandonato la vettura dandola alle fiamme

Il 17 novembre scorso avevano colpito una tabaccheria ad Aprilia e poi un distributore di carburante. Dopo le denunce sono scattate le indagini dei carabinieri e gli autori dei furti sono stati rintracciati e denunciati. Si tratta di due minorenni, con precedenti a carico, entrambi residenti ad Aprilia.

Le indagini dei carabinieri hanno consentito di accertare che i due ragazzi, il 17 novembre, utilizzando un’auto rubata avevano tentato di sfondare la serranda di accesso di una tabaccheria e poi un distributore di benzina. In entrambi i casi i piani però erano saltati a causa dell’intervento di una pattuglia dei carabinieri, che era ormai sulle loro tracce. I due erano quindi fuggiti e avevano tentato di disfarsi dell’auto utilizzata abbandonandola e dandola alle fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi sono stati rintracciati, identificati e denunciati per duplice tentativo di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

Torna su
LatinaToday è in caricamento