Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Ha tentato di uccidere la ex e l'uomo che l'ha salvata, Porretta si difende ma resta in carcere

L'uomo era stato arrestato venerdì per aver tentato di uccidere la sua ex compagna e l'uomo che l'aveva soccorsa. Il suo legale aveva chiesto i domiciliari

E'' stato interrogato questa mattina in carcere Michelangelo Porretta, il 44enne originario di Rosarno accusato del duplice tentato omicidio della sua ex compagna e dell'uomo che l'ha soccorsa in strada salvandole la vita. L'uomo ha risposto alle domande del gip del tribunale e ha ricostruito la propria versione dei fatti. In particolare ha spiegato al magistrato che la sua intenzione, venerdì scorso, era quella di vedere la figlia ma sarebbe poi nata una lite con la ex convivente. 

L'appello della polizia alle donne: "Non cedete all'ultimo appuntamento"

Secondo la ricostruzione della polizia del commissariato di Terracina Porretta si era invece recato a Gaeta e dopo aver fatto salire la donna a bordo dell'auto le ha sequestrato il cellulare cominciando a guidare a folle velocità fino a Terracina. In prossimità di un canale, in una zona isolata di campagna, ha poi fermato il veicolo, ha fatto scendere la ex compagna e ha cercato di strangolarla e poi di accoltellarla. Quando la ragazza, una 29enne originaria di Gaeta, è riuscita a scappare, si è rifugiata nell'auto di un turista milanese che in quel momento era intento a pescare nel canale. 

I due sono fuggiti dalla furia dell'uomo ma l'auto è stata poi speronata da quella di Porretta ed è finita nel fiume. A salvare le due vite sono stati gli uomini del commissariato di polizia di Terracina, che hanno poi ricostruito l'intera vicenda e arrestato il 44enne. 

L'avvocato aveva chiesto per l'uomo la misura cautelare dei domiciliari, nell'abitazione di Milano dove risiede, ma il gip Mara Mattioli ha convalidato l'arrresto e confermato la custodia cautelare in carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha tentato di uccidere la ex e l'uomo che l'ha salvata, Porretta si difende ma resta in carcere

LatinaToday è in caricamento