Eclissi totale di "Superluna rossa", spettacolo in arrivo il 28 settembre

Occhi puntati al cielo nella notte tra il 27 e il 28 settembre, lancette dalle 2.12 fino alle 7.22. Il Lazio è una delle regioni in cui sarà possibile ammirare in fenomeno già ribattezzato "Blood moon eclipse"

Nelle previsioni gli esperti dicono che sarà uno spettacolo tra i più belli degli ultimi anni. Occhi puntati al cielo nella notte tra il 27 e il 28 settembre, lancette dalle 2.12 fino alle 7.22.

Il Lazio è una delle regioni in cui sarà possibile ammirare in fenomeno già ribattezzato "Blood moon eclipse", l'eclissi totale della Superluna che, grazie a un effetto ottico apparirà rossa come il sangue.

Da qui le altre denominazioni, Luna Rossa, Luna di Sangue.

La spiegazione tecnica: il nostro satellite naturale, la notte tra il 27 e il 28 settembre si troverà al perigeo, la distanza minima tra la luna e la Terra, e apparirà più grande del 14% rispetto alle normali dimensioni. Ma sarà soltanto più vicino. 

La Terra comincerà a proiettare la propria ombra sulla Luna alle 2.11 di notte. Il culmine alle 4.11 e fino alle 5.23. L'uscita completa del nostro satellite naturale dal cono d'ombra proiettato dalla Terra avverrà, invece, alle 6 e 27.

Per ammirare il fenomeno basterà guardare verso ovest a occhio nudo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento