rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Cesare Battisti

Zona dei pub, eliminata la Ztl nel fine settimana: critiche dal Pd

Contrari i consiglieri Cozzolino e Sarubbo: "Questa scelta evidenzia l'incapacità della maggioranza di andare incontro alle esigenze di commercianti e ragazzi, senza peraltro risolvere i problemi dei residenti"

Non ci sarà più nei week end la Zona a Traffico Limitato nella cosiddetta zona dei pub a Latina, l’area compresa tra via Neghelli, Via Lago Ascianghi e via Cesare e Battisti dove proprio nel fine settimana si concentrano i giovani del capoluogo pontino e non solo per trascorrere le loro serate e spessp teatro di episodi di vandalismo e di violenza.

Una decisione che però non va giù all’opposizione; “eliminare la ZTL nella zona pub significa cancellare una delle poche cose sensate fatte da questa amministrazione per i giovani della città” hanno commentato piccati i consiglieri del Pd, Alessandro Cozzolino e Omar Sarubbo.

"È evidente che nella gestione di quella iniziativa ci sono state diverse problematiche, sollevate anche da noi, ma questo non è il modo di risolverle. Abbiamo richiesto più volte un presidio di forze dell'ordine all'ingresso della ZTL che fosse pronto ad intervenire in caso di esigenza. Più volte ci sono stati atti di violenza e la Zona a Traffico Limitato si è trasformata in Zona Franca, dove le regole sono sospese e i commercianti e i residenti del centro sono abbandonati a loro stessi.

La scelta di riaprire il traffico alle automobili anche nel fine settimana - continuano i consiglieri del Pd - presa in maniera arbitraria dalla giunta senza discuterne in nessuna commissione, non ci vede d'accordo. È una decisione che evidenzia in modo lampante l'incapacità di questa maggioranza di andare incontro alle esigenze dei commercianti e anche dei ragazzi, senza peraltro risolvere i problemi dei residenti che già prima della ZTL si lamentavano della difficoltà di vivere in quell'area della città.

Il problema - insistono  Cozzolino e Sarubbo - non sta nella chiusura del traffico, sta nella mancanza di controllo e di idee per risolvere le problematiche di residenti, commercianti e fruitori dell'area in discussione. La verità è che questa maggioranza è schizofrenica, che fa annunci e che a questi non fa seguire i fatti. Dov'è finita la videoservaglianza annunciata? I turni notturni della municipale sono durati solo alcuni mesi e poi revocati. Perché visto che avevano funzionato e una volta rimossi si è piombati nel caos? Inoltre è da aggiungere la totale assenza di coinvolgimento dei gestori dei locali e mancanza di politiche di incentivazione per l'organizzazione di sistemi di sicurezza e gestione dell'area”.

“Con l'atto di revoca della ZTL si completa una involuzione iniziata mesi fa e non arginata nonostante le continue denunce dei commercianti, dei residenti, dei ragazzi e del Partito Democratico. Mentre ci raccontano che vogliono chiudere il centro aprono l'unica ZTL della città. Il Comune - concludono Cozzolino e Sarubbo - avrebbe dovuto incentivare forme e luoghi per l'aggregazione giovanile ed invece ha preferito abdicare lavandosi le mani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona dei pub, eliminata la Ztl nel fine settimana: critiche dal Pd

LatinaToday è in caricamento