Cronaca

Emergenza abitativa nel Lazio, la Regione conferma i finanziamenti

Due delibere rafforzano altrettante leggi regionali. A Latina previsti interventi per la località "Porta Nord" e nuove costruzioni; a Cisterna sono in programma opere urbanistiche

Un occhio di riguardo per l’emergenza abitativa nel Lazio. Questo è quanto emerge dalle due delibere approvate dalla giunta Polverini e che confermano una serie di finanziamenti previsti dalle leggi regionali del 2009 e del 1999.

“Con questi provvedimenti – spiega l’assessore alle Politiche per la Casa, Teodoro Buontempo – vengono salvaguardati finanziamenti grazie ai quali potranno essere avviati o completati interventi di nuova costruzione in diversi comuni del Lazio”.

Anche la provincia di Latina è interessata dai fondi che verranno erogati dalla Regione. In particolare, infatti, la delibera, che conferma 39 milioni di euro di finanziamenti previsti dalla legge 710 del 2009, consentirà, con la sospensione dei termini per l’inizio dei lavori, l’avvio o il completamento di interventi di nuova costruzione nei comuni di Latina, Civitavecchia, Nettuno, Ceccano, Ladispoli e Bracciano, mentre nel Comune di Frascati si darà luogo a un intervento di recupero.

Con la delibera relativa alla legge n. 12 del 1999, invece vengono confermati altri 5 milioni di euro di finanziamenti per interventi a Latina, località “Porte Nord”, nel comune di Palestrina per la realizzazione di opere urbanistiche a servizio di immobili Ater, a Cisterna di Latina località “Quartiere dei musicisti” e, infine, nel comune di Oriolo Romano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa nel Lazio, la Regione conferma i finanziamenti

LatinaToday è in caricamento