Emergenza giudici di pace, in tre per gestire quasi 6mila fascicoli

Assemblea pubblica al circolo cittadino organizzata dagli avvocati: ogni magistrato ha in carico 3mila cause

Un appello a fare una battaglia seria per risolvere l’emergenza dell’ufficio del giudice di pace mettendo da parte le casacche ovvero le appartenenze politiche.

Lo ha lanciato il presidente dell’Ordine degli avvocati Gianni Lauretti  questa mattina nell’assemblea pubblica presso il Circolo cittadino alla quale hanno partecipato anche i senatori Nicola Calandrini e Marinella Pacifico, il segretario provinciale del Pd Claudio Moscardelli, i sindaci di Latina Damiano Coletta e Terracina Nicola Procaccini, i rappresentanti dei Comuni di Aprilia e Pontinia e quelli sindacali.

Sono i numeri a dare un’idea della dimensione del problema: presso la sede di Latina al 15 marzo nel settore civile risultano pendenti 2720 procedimenti ordinari, 687 procedimenti di opposizione a sanzione amministrativa e 2520 ricorsi per decreto ingiuntivo per un totale di 5627 fascicoli pendenti dei quali sono chiamati ad occuparsi due soli giudici. Nel penale va addirittura peggio perché ci sono 743 procedimenti aperti affidati ad un solo giudice e a fronte di un organico di 15 magistrati funziona soltanto con tre, ciascuno dei quali ha in carico circa 3mila fascicoli. Fondi e Terracina dovrebbero avere quattro giudici ciascuno invece ce n’è solo uno applicato in entrambi gli uffici. L’emergenza è palese e in attesa dell’arrivo di quattro nuovi giudici, così come garantito nei giorni scorsi dal Csm, è in itinere una soluzione tampone della quale ha parlato questa mattina il vice presidente del Tribunale Antonio Masone  vale a dire applicare parzialmente alcuni giudici onorari in servizio a piazza Buozzi presso l’ufficio del giudice di pace: la presidenza del Tribunale ha già inviato una nota agli interessati per verificare la disponibilità e questo dovrebbe alleggerire il carico di lavoro. Una strada tutta in salita ed una battaglia che tutti sembrano comunque intenzionati a portare avanti per il bene della collettività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

Torna su
LatinaToday è in caricamento