Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Emergenza al Goretti, corteo a Latina. Controlli del Nas in ospedale

La mobilitazione indetta da Usb Sanità a fronte delle grave situazione vissuta nella struttura del capoluogo: "Ora politiche del personale e nuovi presidi territoriali". Verifiche del Nas stamattina al Goretti

Il gravissimo episodio della scorsa settimana quando un infermiere ha rischiato la vita dopo essere stato colto da un infarto in seguito all’aggressione subita da parte del padre di un paziente stanco di aspettare al pronto soccorso, è solo l’apice di una situazione di emergenza che da tempo si vive all’interno dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Il nosocomio del capoluogo è costretto a fare i conti con una serie di problemi che creano disagi non solo agli operatori ma anche agli stessi pazienti, prime fra tutte le croniche carenza di personale e di posti letto.

Per questi motivi, e per rivendicale nuove politiche di personale e nuovi presidi territoriali, che l’Usb di Latina ha indetto una manifestazione per venerdì 28 febbraio che avrà inizio con un corteo che si snoderà per le vie della città, partendo dal pronto soccorso per arrivare fino alla sede della Asl.

Una mobilitazione che arriva nonostante una prima apertura della direzione sanitaria che ha annunciato 17 nuovi posti letto per il Goretti. “Una rivoluzione chiesta e attesa da temp – ha dichiara Sabino Venezia della USB regionale -, che registriamo come primo importante atto teso a risolvere i gravi problemi organizzativi, gli stessi che abbiamo rappresentato al Ministro Lorenzin in una recente visita al Santa Maria Goretti: a fronte di 194 letti di area medica ce ne sono solo 107 mentre dei 138 letti chirurgici previsti ne sono attivi solo 107.

Queste gravi carenze, unite ad una scarsa e disorganizzata gestione dei letti delle cliniche in convenzione, produce interminabili attese per un ricovero o continui e pericolosi spostamenti verso Roma.”

Proprio per evidenziare questi bisogni e per riaffermare questi diritti, abbiamo deciso di dar vita ad un corteo cittadino dall’ospedale fino alla sede della ASL ed un incontro con il nuovo Direttore Generale - conclude Venezia -, certi che solo un intervento cosciente e preciso di lavoratori e cittadini possa supportare una iniziativa così importante per Latina e legittimare un futuro fatto di nuove assunzioni ed aperture di servizi territoriali”.

La mobilitazione avrà inizio alle 10 con il corteo verso la sede della Asl, per le 12 è poi previsto un incontro con il direttore generale Caporossi e a seguire una conferenza stampa.

Intanto nella mattinata di oggi, i carabinieri del Nas hanno effettuato una serie di controlli proprio all’interno del Goretti per verificare le condizioni dell'ospedale e le eventuali carenze e criticità.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza al Goretti, corteo a Latina. Controlli del Nas in ospedale

LatinaToday è in caricamento