Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Montello

Rifiuti da Roma a Latina, si mobilitano i cittadini: sit in a Borgo Montello

I cittadini di Bainsizza, Santa Maria e Montello hanno costituito il comitato "Amici del Borgo" e organizzato per il 13 gennaio una manifestazione di protesta davanti la discarica

Unanime il coro che dalle istituzioni si è levato nei giorni scorsi contro il decreto del ministro Clini che prevede il conferimento dei rifiuti della capitale nelle diverse province del Lazio, e quindi anche a Latina. Ma adesso a mobilitarsi sono i cittadini che per domenica mattina hanno organizzato un sit davanti ai cancelli della discarica di Borgo Montello.

Sono state più di 120 – tra semplici cittadini, titolari di aziende agricole, commercianti ed artigiani - provenienti da Borgo Bainsizza, Borgo Santa Maria e Borgo Montello,  le persone che lunedì sera hanno partecipato alla prima riunione del Costituendo Comitato “Amici del Borgo”, riunitosi presso il salone parrocchiale della Chiesa San Francesco di Borgo Bainsizza, per esprimere il loro sdegno e la loro rabbia per quanto deciso dal Governo.

“La lunga è sofferta riunione, durata oltre due ore e durante la quale si sono avvicendati numerosi interventi per discutere e decidere le forme di mobilitazione e di contestazione delle decisioni assunte dal Governo, è servita a tutti per far conoscere all’opinione pubblica dell’intera Provincia di Latina, alla Amministrazione Comunale, alla Prefettura di Latina, alla Regione Lazio, alle Forze Politiche ed al Governo che non è accettabile quanto è stato deciso sulla testa dei cittadini residenti nei quartieri che sono interessati dalla discarica” commenta il comitato in una nota.

“La discarica di Borgo Montello era già un problema ieri, per le sue dimensioni, per le sue caratteristiche e per le problematiche che erano già presenti e che si riverberano sul territorio e da oggi è un caso regionale e nazionale, che solo la miopia di un Governo lontano dalle problematiche della vita quotidiana dei cittadini poteva partorire. Noi non condividiamo la decisione del Ministro Clini – continua -, non la accettiamo, e da “semplici cittadini” invitiamo, forse per la prima volta, gli amministratori comunali e tutte le forze politiche, che abitualmente invitano noi cittadini, a partecipare alla manifestazione pacifica di protesta proclamata per domenica 13 gennaio 2013, alle ore 10,00 davanti al cancello di ingresso della discarica di Borgo Montello”.

“Finora abbiamo, di buon grado, sempre accettato tutte le servitù accollateci, ma da questo momento intendiamo reagire – conclude il comitato -, pertanto, invitiamo tutti a sostenerci in questa difficile battaglia per la difesa della nostra vita, del nostro territorio e del futuro delle nostre famiglie e delle nostre aziende, consapevoli del fatto che la decisione del Ministro Clini produrrà solo danni alla nostra Comunità e  non scioglie i nodi – mai risolti e sempre rinviati – sulla raccolta e smaltimento dei rifiuti del Lazio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti da Roma a Latina, si mobilitano i cittadini: sit in a Borgo Montello

LatinaToday è in caricamento