rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Emergenza rifiuti, Nicola Zingaretti: “Sono un regalo della destra”

Intervenuto al Villaggio della Legalità, il candidato per il centrosinistra alla presidenza del Lazio ha commentato il "caso" rifiuti e il rischio di dirottare nelle altre province quelli di Roma

Sono solo un regalo della destra. Con queste parole il candidato per il centrosinistra a governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha risposto a margine della sua visita al Villaggio della Legalità di Libera a Borgo Sabotino, obiettivo di un recente attentato incendiario, a chi gli chiedeva un commento sulla questione rifiuti.

“Questo è il regalo della destra al sud del Lazio. Hanno chiuso gli ospedali e portato la mondezza” ha dichiarato.

"L'appello che faccio ai cittadini - ha detto l'ex presidente della Provincia di Roma - è di ribellarsi ad anni di prese in giro, alle politiche devastanti sulla sanità e al fallimento totale del ciclo dei rifiuti della capitale, dovuto ad una gestione dissennata e clientelare dell'Ama".

"Ora dopo aver chiuso gli ospedali - ha proseguito - si rischia di ricevere i rifiuti di chi non ha fatto la raccolta differenziata. Noi abbiamo in testa un'altra idea del ciclo dei rifiuti che non è promessa ma un qualcosa di concreto, e di già realizzato in Provincia. La cattiva gestione dei rifiuti ha un motivo: conviene a molti, perché a volte i comuni pagano per conferire i rifiuti in discarica. Se invece si fa la raccolta porta a porta i comuni vengono pagati perché producono materia prima con i rifiuti riciclati. Qui, in queste terre dove la destra purtroppo spesso ha vinto, questa cultura non si è mai affermata. Noi invece vogliamo portare anche qui - ha concluso Zingaretti - un ciclo intelligente di rifiuti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, Nicola Zingaretti: “Sono un regalo della destra”

LatinaToday è in caricamento