Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro

L’isola pedonale stecca la prima, per il Pd esperimento fallimentare

La pioggia ha influito negativamente sulla prima prova della chiusura al traffico del centro di Latina. Per Porcari manca anche un progetto: "L'isola pedonale non è una fila di transenne"

Le grandi aspettative della vigilia in parte sono andate deluse. Sicuramente la pioggia ha avuto un’influenza negativa sul primo esperimento dell’isola pedonale a Latina.

La zona del centro chiusa al traffico nella giornata di ieri ha visto di fatto l’afflusso di poche persone. Ma non tutti sono d’accordo nell’individuare il maltempo come causa del mancato successo dell’esperimento; per il consigliere comunale del Pd Fabrizio Porcari le motivazioni sarebbero da individuare nella mancanza di un effettivo progetto.

“Un’isola pedonale deve avere un’idea che la sorregga, non è una fila di transenne”ha commentato Porcari il giorno dopo la chiusura del centro storico di Latina al traffico, "che però è stato congestionato per molte ore della giornata nelle vie attigue a Piazza del Popolo".

“La sperimentazione è stata fallimentare – dice Porcari – non si può mascherare la cattiva riuscita con la pioggia, perché il risultato finale può e deve essere diverso”.

Il Partito democratico sostiene che “la chiusura al traffico del centro cittadino, fatte salve le autorizzazioni per i residenti, dovrebbe essere permanente”. Per l’opposizione l’isola pedonale dovrebbe essere ben progettata e ben inserita nel contesto cittadino con un’area pedonalizzata e con un occhio ai problemi legati alla mobilità e al trasporto urbano.

“L’isola pedonale va contestualizzata in un ambito di gestione diverso: con uno studio dei flussi del traffico, con il piano del commercio e un piano della mobilità che preveda un trasporto pubblico efficiente – spiega il consigliere –. Se una di queste tre cose non viene considerata seriamente non si arriverà mai a un risultato soddisfacente”.

Ma non solo; per il Pd, “l’effetto negativo è stato accentuato anche dal tentativo del Comune di realizzare qualche iniziativa nel recinto creato con le transenne”.

“Il Comune non fa l’organizzatore di eventi – aggiunge Porcari – sono altre le cose che servono a un’isola pedonale perché essa non resti una vetrina ma diventi un motore di sostenibilità cittadina. L’organizzazione degli eventi è un problema di altri, non dell’amministrazione. Qui si rischia di far abortire un progetto senza mai averlo sperimentato veramente, solo perché la maggioranza non ha una vera idea a sostegno dell’iniziativa”.

“L’improvvisazione di questa amministrazione fa male alla città – conclude il consigliere Fabrizio Porcari – suggeriamo di studiare un piano serio prima di mettere in campo la pedonalizzazione 24 ore su 24 tutti i giorni della settimana. Un atto serio e concreto per la qualità della vita della città e dei suoi cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’isola pedonale stecca la prima, per il Pd esperimento fallimentare

LatinaToday è in caricamento